Ophydian
Titolo: Sub-Version
Produttore: Autoproduzione
Anno: 2004

Il promo CD della band Nu-thrash-metal torinese si compone di tre tracce, di grande maturità e tensione emotiva: "Actors of Nothing" regala un'originale interferenza parlata, "Modulation silence" si distingue per un incipit apparentemente più melodico, mentre "Shortcut", brano in chiusura del demo, è una scorciatoia musicale tra la melodia romantica non banale e le ritmiche più ossessivamente metal, in un melting pot dinamico ed innovativo, che riluce ancor più per l'assolo sospeso di chitarra finale, che vira su accenti soavi per un finale di grande impatto.
Si fa notare per maturità, equilibrio e potenza la voce aggressiva, piena, ma anche caldamente soave, in grado di sostenere la tradizionale irruenza metal ed i sofisticati arrangiamenti, il tutto modulato da una potenza espressiva notevole.
Nel pur breve demo compaiono molte idee, tutte sapientemente equilibrate; gli Ophydian rievocano per grinta e carattere i Guano Apes, sebbene la voce maschile li renda meno innovativi dei colleghi tedeschi. Ma non è un limite, perché la band torinese regala undici minuti di musica adrenalinica, sospesa tra eleganza e rock duro, con una stilla di melodia che ne impreziosisce l'assieme.
Gli Ophydian si rivelano versatili, poliedrici, capaci di generare un impatto sonoro di carismatico vigore: a tratti duri, ma melodici, con ipnotiche variazioni di tempo, un cocktail di crescendo e di improvvise frenate che denota talentuosa personalità.

Canzoni:
Actors of Nothing
Modulation Silence
Shortcut
[kg]