Heartsinpain
- Psycho Blues'nroll -
Storia






foto 2006


BIOGRAFIA

Il progetto HEARTsinPAIN nasce alla fine del 2004 in seguito allo scioglimento della band “
DARKFLAME”. Ivano Zanchi e Valerio Pezzi (rispettivamente, voce e batteria) reclutano Elia
Rossi (basso) e Rinaldo Quartini (chitarra) con lo scopo di costruire un sound vintage ispirato ai
sempreverdi “the Doors”. Dopo estenuanti ricerche viene reclutato Francesco Finori
(keyboards & organ), nel mentre Rinaldo Quartini viene prontamente sostituito da Michele
Manca, ma la ricerca di un chitarrista più consono al sound sembra non finire. Fortuitamente,
grazie ad un progetto parallelo di Ivano Zanchi (Easy Lury, hard rock cover band) riesce a
reclutare l’attuale chitarrista: Gildo Cimarelli. La formazione finalmente completa sforna il suo
primo lavoro: un EP dall’omonimo titolo contenente sei brani con arrangiamenti che spaziano
dallo psychedelic rock al country blues. Attualmente la band è di nuovo in cantiere per la sua
seconda fatica, nonché alla ricerca di un’etichetta discografica.

CONCEPT

Cresciuti nello stridente e contraddittorio qualunquismo della provincia cinque ragazzi molto
diversi tra loro uniscono i propri sforzi nell’ ardito tentativo di sgretolare e metabolizzare la
tristezza e l’indifferenza del quotidiano: aspettative, illusioni, delusioni, odio e amore si
fondono in un flusso continuo che trova espressione attraverso la semplicità d’approccio…
nell’amore per le piccole cose…in quella freschezza e spensieratezza che questi ragazzi,
nella musica come nella vita ricercano ed inseguono.
Gli HEARTsinPAIN sono una band di recente formazione piena di voglia di confrontarsi e di
arrivare al cuore del pubblico aprendo il proprio con un messaggio da tutti avvertibile: tutti quelli
che hanno CUORE, che sguazzano nel PECCATO, e affogano nel DOLORE.
Il nostro viaggio musicale ci porta a ritroso nel tempo nel periodo in cui la musica ha trovato
massima innovazione e furore…un viaggio che segue le orme del rock passando dalla
spensieratezza degli anni ’50 alla dura protesta degli anni ’60 e ’70.
Questo “tornare indietro” per noi significa ripercorrere e ricercare la gioia e la freschezza
dell’infanzia…di quei “Luoghi Magici” dove il cuore era libero, padroni di un’innocenza e di
una tranquillità perduta o forse solamente sfiorata…E QUESTO E’ SOLO L’INIZIO.

PRESENTAZIONE SONGS

Solo Per Nostalgici...Ma Soprattutto Buoni Intenditori 1)A True Story:Atmosfere Barrettiane Per
Una Rock Song Psichedelica Piena Di Colori. 2)Can You Change My Mind?: Love Song
Ritmata Con Rimandi Doorsiani & Beatlesiani 3)I' M Gonna Love You: In Omaggio Al Re Un
Rock'n Roll Indiavolato 4)Heart In Pain: E' Il Momento Di Ballare Con Il Latin Rock Ispirato A
Ritchie Valens 5)Drained: Blues Ritmato E Sofferto Che Strizza L'occhio Alle Composizioni Di
Ray Manczarek 6)Like An Angel:Attraverso Le Pianure Desertiche Dell'anima, Un'
Allucinazione A Sfondo Country-Blues... P.S.:Occhio(Ma Soprattutto Orecchio) Alle
Sorprese!!!!!

All songs by Ivano Zanchi, except: Drained, a True Story & I’m Gonna Love you (music by
Francesco Finori)
Già recensiti presso: www.suonaresuonare.it
www.ondalternativa.it
www.inmusica.tk
www.generazionex.it
presto on line anche il video di Drained…
sito ufficiale: Sito ufficiale









Ritorna alla pagina precedente