Hourplug
- Pop Rock -
Storia






foto 2005


Gli Hourplug si formano d'estate, nel 2005.
Claudio (chitarra) e Claudio (batteria) hanno una band. Dopo quattro anni di esperienza e di concerti in giro per le Marche, decidono che è giunto il momento di andare avanti, di tentare il salto di qualità.
Dopo varie vicissitudini, trovano finalmente in Alex (voce e piano) il compagno d'avventura ideale. La sua originalità tutta transalpina traspare subito nelle melodie e nei testi delle canzoni che ha scritto come cantautore.
Parte così il nuovo progetto. Nascono gli Hourplug. I tre componenti capiscono di avere fatto la scelta giusta. Fin dall'inizio la chimica è speciale, funzionano alla grande insieme, sul palco e nella creazione della musica. Gruppi come Radiohead, Interpol, Sigur Ros, Coldplay costituiscono il loro comune background.
Le idee sono da subito molto chiare: tantissime prove per rodare la formazione; una cura estrema verso il sound e gli arrangiamenti; il tentativo costante di rifuggire il banale e lo scontato, di seguire una strada ben precisa, di costruirsi un proprio marchio di fabbrica. Provare a distinguersi.
Già nei primi concerti, la band riesce a farsi apprezzare notevolmente sia dal pubblico che dagli addetti ai lavori. Le atmosfere evocative e sognanti, l'incisività dei ritmi e delle linee vocali vengono ritenute all'unanimità particolarmente efficaci in un contesto live. La assoluta particolarità della formazione consente poi di avere un ottimo impatto visivo on stage.
Il demo autoprodotto nella primavera del 2006 rappresenta il riassunto in quattro brani di tutto ciò che sono gli Hourplug. Suoni e melodie di ispirazione britannica, ma con una spiccata personalità propria.









Ritorna alla pagina precedente