Maegen Und Craft
- Ambiente - idm - elettronica -
Storia






foto 2007


Maegen und craft è un progetto nato nel 2006 da Giuliano Orlando, studente di musica classica e di tecnica del suono. Già allievo del prof. Alfredo Capozzi, personalità di spicco nel campo dell’informatica musicale.
Forza e bellezza tradotte in musica danno vita ad una fusione tra ritmiche cariche di suoni forti e taglienti miscelate a melodie decisamente più dolci. Particolare attenzione è dedicata alla vastissima libreria sonora presente nel mondo circostante: i suoni della natura, i ritmi urbani e gli urli industriali.
Nel settembre 2006 rilascia una demo autoprodotta, “Elementi”: due tracce, un puro esperimento di musica concreta basata sulle pulsioni musicali originate dall’acqua e dal fuoco.
Dal gennaio 2007 prende parte alla nascita dei "Kief" dove si occupa degli arrangiamenti e delle basi. Il gruppo, dalla forte connotazione indie rock, affronta temi semplici e complessi della realtà circostante: una sorta di continua metafora verbale che si fonde con una musica in cui il rock melodico della chitarra entra in empatia con i suoni gravi dell’ elettronica che feriscono l’armonia degli strumenti tradizionali creando delle sonorità contrastanti.
Nel marzo 2007 intraprende un nuovo tragitto con Enzo Lanza, aka Melke: NATEGE. Si dedica principalmente alla ritmica, rievocando suoni ambientali e reali. Questa ricerca va ad accompagnare la melodia indie creata da Melke, così da presentare all’ascolto una musica fluida e dilatata. Obbiettivo del gruppo è proporre un discorso in cui l’elettronica è fonte unica dei brani. Un sound che rasserena e placa il pubblico…
Il 28 agosto 2007, Maegen und Craft rilascia per la Nulogic Netlabel (Canarie/Spagna) Kathar-Mù EP, un ep contenente 4 tracce scaricabile gratuitamente al sito www.nulogic.es e coperto dalle license Creative Commons.
Maegen und craft dunque mette in campo un pizzico di tecnica e una sorta di sensazioni provenienti dal mondo, servendosi dell’elettronica come mezzo di comunicazione, pur senza stravolgere i suoni reali.









Ritorna alla pagina precedente